SHADOWS

Il fascino dell’ombra,  la rappresentazione immateriale di una persona, che invece di materia è costituita. Rimandi e proiezioni che si allungano e assumono forme strane e stravaganti a seconda della luce del momento. La nostra ombra ci precede o ci anticipa, fa parte di noi, ma la dimentichiamo spesso. La lasciamo lì, su un muro, su una parete e, a nostra insaputa, assume forme strane e singolari. La propensione a individuare situazioni particolari mi ha spinto all’osservazione e alla ricerca delle ombre e nelle ombre, che per loro natura, sono anch’esse particolari.


The charm of shadows, the intangible depiction of a person, person that is instead made of matter. Elongating references and projections that turn into strange and bizarre shapes depending on the light of the moment. Our shadow comes before or follows, it is a part of us but we often forget about it. Sometimes we leave it there on a wall and unbeknown to us it takes on unusual and strange shapes. My inclination to look for unique situations pushed me to observing and researching shadows and within shadows, that by their nature are peculiar as well.